TerniEnergia: firmati accordi con Edf En Italia su due joint venture in impianti fotovoltaici

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 01/07/2013 - 08:58
Quotazione: TERNIENERGIA *
TerniEnergia ha sottoscritto due accordi con Edf En Italia per la compravendita di società proprietarie di impianti fotovoltaici in esercizio, detenute in joint venture dalle due società.

Stefano Neri, presidente e amministratore delegato di TerniEnergia, ha così commentato: "Con queste operazioni completiamo un ulteriore step del percorso di valorizzazione degli asset rappresentati dalla proprietà degli impianti fotovoltaici di taglia industriale sviluppati con Edf En Italia, nel quadro di un processo di razionalizzazione delle partecipazioni. Per TerniEnergia è un obiettivo strategico anche in funzione dell'integrazione della propria struttura finanziaria attraverso il progetto "RA ­ Renewable Assets", che prevede la strutturazione di un fondo immobiliare chiuso di tipo speculativo riservato a investitori istituzionali, oggetto dell'accordo quadro con Prelios SGR e l'advisor Power Capital".

Il primo accordo prevede l'acquisizione da parte di TerniEnergia del 50% del capitale sociale della joint venture Terni SolarEnergy, detenuto da Edf En Italia. La società è proprietaria di 7 impianti fotovoltaici di taglia industriale per complessivi 6 MWp. Il valore degli asset sarà determinato sulla base della somma algebrica dell'Enterprise Value, relativo al 100% della joint venture, pari a 22,6 milioni di euro, e del valore della posizione finanziaria netta rettificata risultante dal bilancio infrannuale della società alla data di efficacia della cessione. Il prezzo della quota acquisita da TerniEnergia sarà, dunque, pari al 50% di tale valore. Le parti hanno elaborato una simulazione del prezzo di compravendita sulla base del bilancio previsionale della società al 30 giugno 2013, dalla quale emerge un controvalore pari a circa 1,7 milioni di euro. Il prezzo di compravendita verrà determinato dalle parti in applicazione dei criteri di cui sopra entro il 31 luglio 2013.

Il secondo accordo prevede il trasferimento da parte di TerniEnergia a Edf En Italia del 50% del capitale sociale della joint venture Solaren. La società è proprietaria di cinque impianti fotovoltaici di taglia industriale per complessivi 4,5 MWp. Il valore degli asset sarà determinato sulla base della somma algebrica dell'enterprise value, relativo al 100% della joint venture, pari a 17,8 milioni di euro, e del valore della posizione finanziaria netta rettificata risultante dal bilancio infrannuale della società alla data di efficacia della cessione. Il prezzo della quota acquisita da TerniEnergia sarà, dunque, pari al 50% di tale valore. Le parti hanno elaborato una simulazione del prezzo di compravendita sulla base del bilancio previsionale della società al 30 giugno 2013, dalla quale emerge un controvalore pari a circa 5,8 milioni di euro. Il prezzo di compravendita verrà determinato dalle parti in applicazione dei criteri di cui sopra entro il 31 luglio 2013.
COMMENTA LA NOTIZIA