1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Terna: utile netto in primi nove mesi cresciuto a 355,5 milioni, acconto sul dividendo di 7 cent

QUOTAZIONI Terna
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Terna ha archiviato i primi nove mesi del 2012 con un utile netto delle attività continuative in crescita del 58,3% a 355,5 milioni di euro contro i 224,6 milioni registrati nell’analogo periodo dell’anno scorso. L’utile netto delle attività continuative adjusted (che tiene conto della Robin Hood Tax e dell’adeguamento Irap) ha mostrato un aumento del 15,6%. In progresso del 6,9% i ricavi che sono ammontati a 1,3 miliardi di euro dagli 1,2 di un anno fa. Il margine operativo lordo (Ebitda) è passato da 939,3 milioni dei primi nove mesi del 2011 agli attuali 1,03 miliardi con una crescita del 9,5% mentre il risultato operativo (Ebit) si è portato a 718,1 milioni dai precedenti 650,3 milioni. L’indebitamento finanziario netto risulta pari a 5,58 miliardi di euro, in peggioramento dai 5,12 miliardi di fine 2011 e il rapporto debito/equity al 30 settembre è pari all’1,98%. Gli investimenti si sono attestati a 778,4 milioni in flessione del 4,8%. La società fa sapere che in considerazione dei risultati conseguiti nel primo semestre 2012 e alla luce della prevedibile evoluzione della gestione per l’esercizio in corso, il Cda ha deliberato la distribuzione dell’acconto sul dividendo ordinario dell’esercizio 2012 nella misura di 7 centesimi di euro per azione, in linea con la politica dei dividendi annunciata lo scorso marzo.