1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Terna, utile netto a 90,4 mln (+28,6%) nel I trim.

QUOTAZIONI Terna
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nei primi 3 mesi del 2006 Terna ha riportato un utile netto consolidato pari a 90,4 milioni di euro, in progresso del 28,6% rispetto all’analogo periodo 2005. Crescita vistosa anche sul fronte ricavi, che hanno raggiunto i 306,6 milioni di euro, +20,8%. Tale aumento è riconducibile ai maggiori ricavi per il trasporto di energia nella rete di trasmissione nazionale italiana per 42,4 milioni di euro, a cui si aggiunge un incremento di 12,9 milioni di euro dei ricavi delle controllate brasiliane, “essenzialmente dovuto all’apprezzamento del real nei confronti dell’euro”. Anche la marginalità è cresciuta a doppia cifra, con l’ebitda in progresso del 19,5% a 217,3 milioni e l’ebit a 168,7 milioni (+19,3%). L’indebitamento finanziario netto risulta pari a 2.194,3 milioni di euro rispetto ai 2.268,7 milioni di euro al 31 dicembre 2005. Il rapporto debt/equity al 31 marzo 2006 è quindi pari a 1,09. Gli Investimenti nelle immobilizzazioni del primo trimestre 2006 sono pari a 42,7 milioni di euro, in crescita del 54% rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente. “In questo primo trimestre Terna sta già dimostrando di realizzare risultati di grande rilievo – ha commentato Falvio Cattaneo, ad della società energetica – secondo gli obiettivi tracciati, in linea con il piano strategico presentato. Proseguiamo nell’obiettivo di valorizzare le attività brasiliane con il percorso di quotazione e intendiamo continuare a misurarci con le performance e la qualità del servizio dei migliori operatori internazionali di settore”.