1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Terna: stime preliminari per effetto nuovo sistema tariffario 2012-2015

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Autorità per l’energia elettrica e il gas (Aeeg) ha stabilito, per il periodo di regolazione 2012-2015, la remunerazione per l’erogazione dei servizi di trasmissione, distribuzione, misura e dispacciamento dell’energia elettrica e la regolazione della qualità del servizio di trasmissione. Sulla base delle nuove tariffe, Terna ha effettuato una stima preliminare del capitale investito netto riconosciuto ai fini regolatori (Rab 2012) pari a circa 9,8 miliardi di euro, di cui circa 9,6 miliardi di euro relativi all’attività di trasmissione e circa 0,2 miliardi di euro relativi a quella di dispacciamento. Il tasso di remunerazione base del capitale investito riconosciuto (Wacc) passa dal precedente 6,9% al 7,4%, e stabilisce, alla luce della situazione economico-finanziaria attuale caratterizzata da una forte instabilità dei mercati, una sua revisione entro novembre 2013. Il nuovo sistema tariffario stabilisce inoltre una extra remunerazione, compresa tra l’1,5% ed il 2% per alcuni interventi di sviluppo della Rete di Trasmissione Nazionale. Per gli investimenti che saranno effettuati a partire dal 2012, l’Aeeg ha riconosciuto un ulteriore 1% forfettario sul Wacc, finalizzato a compensare l’effetto del cosiddetto “regulatory lag”, ovvero il ritardo con cui la tariffa remunera gli investimenti effettuati da Terna. In conclusione, la società stima in via preliminare che il totale dei ricavi tariffari (comprensivi dei ricavi per le attività di trasmissione e di dispacciamento) per il 2012 sarà pari a circa 1,63 miliardi di euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Intervento del vice ministro dell'economia

Garavaglia (MEF): “Taglio tasse per imprese a breve”

Buone notizie per le imprese. Già prima della fine dell’estate potrebbe esserci un provvedimento sul taglio delle tasse. Così Massimo Garavaglia, vice del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, a margine di …

Intervento ministro Interni

Salvini: “UE su tanti fronti è un problema”

“L’Europa poteva essere un’opportunità invece su tanti fronti è un problema”. C’è delusione nella parole del ministro dell’Interno Matteo Salvini a margine dell’inaugurazione della nuova Questura di Fermo. Quando parla …