1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Terna: a marzo flessione del 2,7% dei consumi energia elettrica

QUOTAZIONI Terna
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel mese di marzo la quantità di energia elettrica richiesta in Italia, pari a 28,3 miliardi di kWh, ha fatto registrare una flessione del 2,7% rispetto allo stesso mese del 2007. E’ quanto ha rilevato Terna, la società che ha la responsabilità della trasmissione e del dispacciamento
dell’energia elettrica a livello nazionale. Due i fattori che hanno influenzato, ma con segno opposto, questo risultato: due giornate lavorative in meno rispetto a marzo 2007 dovute anche alle festività pasquali, e una temperatura
media mensile inferiore di circa un grado rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Se infatti il clima più rigido, in un mese invernale come marzo, spinge la domanda elettrica, viceversa due giornate lavorative in meno si traducono in un consistente minor consumo di elettricità da parte delle industrie e dei servizi. Se si volesse confrontare la domanda di marzo 2008 con quella dello stesso periodo del 2007, a parità di temperatura e calendario, la variazione sarebbe pari a -1,4%. Dall’analisi effettuata da Terna emerge che a livello territoriale la variazione della domanda è risultata ovunque negativa: -3,2% al Nord, -2,6% al Centro, -1,7% al Sud.