Terna immobile a Piazza Affari, ma il quadro grafico è in bilico

Inviato da Alessandro Piu il Gio, 06/01/2011 - 14:44
Quotazione: TERNA
Seduta di assoluta immobilità per il titolo del gestore elettrico a Piazza Affari. L'assoluta parità di Terna a 3,175 euro nasconde un quadro grafico che potrebbe riservare sorprese al ribasso. Dopo la forte discesa che nella seconda metà di novembre ha portato alla perdita di oltre 9 punti percentuali fino all'importante supporto di area 3,08 euro, la successiva reazione si è fermata sulle resistenze a 3,23/25 euro dove si trova anche il 50% di ritracciamento di Fibonacci del ribasso descritto poco sopra. Il recupero dei 3,20 euuro potrebbe rendere più remoto lo scenario peggiore che vede ora Terna a rischio di cedere i supporti intermedi a 3,14. Al di sotto di tale soglia si riproporrebbe un pericoloso test a 3,08 euro, ultimo argine per evitare discese ben più pesanti. Per chi volesse tentare l'operatività short possibile l'inserimento di un ordine a 3,13 euro. Primo target a 3,08, secondo a quota 3. Stop loss ravvicinato a 3,165 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA
piccolowarren scrive...
cristiangiacomin scrive...
cipensounpo scrive...