1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Terna gioca in anticipo la carta del dividendo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nelle tasche dei risparmiatori che hanno sottoscritto un pacchetto minimo di azioni Terna pari a 2.000 pezzi arriveranno 90 euro al lordo delle tasse. Un acconto pari a 2,65% del prezzo di acquisto. Il motivo? La società della rete elettrica, che ha debuttato in Borsa all’inizio dell’estate, ha deciso di giocare in anticipo la carta del dividendo 2004. E così 0,045 euro ad azione saranno messi in pagamento il 21 ottobre con stacco della cedola il 18. L’annuncio è stato dato dalla controllata dall’Enel, spiegando che il consiglio di amministrazione ha approvato la “distribuzione di un acconto sul dividendo pari complessivamente a 90 milioni di euro ed equivalente a 0,045 euro ad azione” a fronte di un utile netto della capogruppo nel primo semestre dell’anno di 548,6 milioni di euro. Entro giugno 2004 verrà collocato un prestito da 1,4 miliardi.