Terna: domanda elettricità cala in Italia nel 2013, -3,4% rispetto al 2012

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 09/01/2014 - 11:18
Quotazione: TERNA
Per il secondo anno consecutivo la domanda di elettricità in Italia ha registrato una contrazione. Una tendenza che emerge dai primi dati provvisori elaborati da Terna sul fabbisogno di energia elettrica nell'anno appena concluso, secondo i quali è stata segnata una flessione del 3,4% rispetto al 2012, che a sua volta aveva chiuso con un calo dell'1,9% sul 2011. In termini generali si tratta del calo più consistente da inizio secolo dopo quello del 2009, quando il decremento sull'anno precedente fu pari al 5,7%. Il totale dell'energia richiesta in Italia nel 2013 ammonta a 317,1 miliardi di kilowattora. A parità di calendario, la diminuzione è del 3,1% in considerazione del fatto che il 2012 ha avuto un giorno lavorativo in più perché bisestile. Lungo lo Stivale le flessioni più consistenti si registrano in Sardegna (-16,4%) e nella macroarea del Nord-Ovest (-7,8%) che include Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA
cristiangiacomin scrive...
mazzinga08 scrive...
cipensounpo scrive...