1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Tensioni a Hong Kong e rischio Fed affossano le Borse, Piazza Affari e Madrid arrivano a cedere il 2%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Inizio di settimana difficile per i mercati azionari con lo sguardo degli operatori rivolto ai nuovi focolai di tensioni geopolitiche in Estremo Oriente. Le manifestazioni pro-democrazia che si sono infiammate nel fine settimana a Hong Kong hanno spinto in ribasso l’indice Hang Seng che ha chiuso oggi le contrattazioni in ribasso di quasi il 2 per cento. Decine di migliaia di manifestanti pro-democrazia hanno sfilato per le strade di Hong Kong chiedendo elezioni libere e le dimissioni del capo dell’esecutivo Leung Chun-ying.
A questo sui mercati si aggiunge la crescente attesa negli Stati Uniti in vista della prima stretta sui tassi da parte della Federal Reserve che potrebbe arrivare già nella prima metà del 2015. In tale scenario le Borse europee viaggiano sui minimi di giornata con ribassi vicini al 2% per Piazza Affari e la Borsa di Madrid, le due peggior testimonial tra le maggiori piazze finanziarie europee. calo dell’1,2% per il Dax di Francoforte, mentre il Cac 40 parigino cede l’1,33%. Debole anche Wall Street con lo S&P 500 in calo dello 0,83% dopo la prima mezz’ora di contrattazioni.