1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Tenaris si aggrappa a 16,60 euro ma solo sopra 16,90 la tensione al ribasso diminuirebbe

QUOTAZIONI Tenaris
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tenaris è il titolo più pesante di Piazza Affari con un ribasso di oltre 2 punti percentuali. Dopo aver segnato un minimo di seduta a 16,22 euro l’azione della società attiva nel comparto dell’oil service ha recuperato parte del ribasso fino a recuperare quota 16,60 euro. Su Tenaris pesa la parziale delusione per i conti del quarto trimestre 2010. Il grafico del titolo segnala il rischio che il recupero messo a segno dopo i minimi di quota 16,22 possa essere solo temporaneo, rischio che permarrà almeno fino al recupero della media mobile a 14 giorni, transitante a 17,13 euro, sviluppo attualmente reso difficile dall’area di supporti violati in apertura di seduta odierna. Tra 16,69 e 16,59 euro si trovano infatti un supporto statico, la media mobile a 100 giorni e il 38,2% di ritracciamento di Fibonacci della salita messa a segno dai minimi del 31 agosto ai massimi dello scorso dicembre. L’invito allo short potrebbe essere seguito posizionando un ingresso a 16,42 euro con target a 15,95 euro e 15,40 successivamente e uno stop loss a 16,80.