Tenaris, lo sbarco in America piace al mercato

Inviato da Redazione il Mer, 14/06/2006 - 08:36
Quotazione: TENARIS
Un'altra famiglia italiana sbarca negli Stati Uniti d'America, anche se in questo caso non nel ruolo dell'emigrante o in quello del "cervello in fuga" ma in quello di acquirente di una società a stelle e strisce. Tenaris ha annunciato ieri il progetto di fusione con l'americana Maverick, attiva nello stesso comparto dei tubi senza saldatura. Dopo gli Agnelli, che conquistarono il produttore di trattori Case nel 1999, Del Vecchio, che nel 1995 con la sua Luxottica conquistò prima la catena di negozi Us Shoes e poi i mitici Ray-Ban, tocca ai Rocca allargare il proprio raggio d'azione sborsando 3,185 miliardi di dollari con l'obiettivo di creare un gruppo da circa 9 miliardi annui di fatturato. E il mercato sembra aver accolto bene l'operazione. Il titolo del produttore di tubi senza saldatura, dopo aver trascorso la prima metà abbondante della giornata in territorio negativo (anche a seguito dello stacco della cedola dividendo) ha improvvisamente accelerato prima dell'apertura di Wall Street e si è presentato sulla linea d'arrivo della sessione con bel rialzo del 3,14% a 13.32 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA