1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Tenaris: perdita netta di 355,7 mln $ nel terzo trimestre, pesano svalutazioni per 400 mln

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Trimestrale in rosso per Tenaris che paga le svalutazioni effettuate per l’avviamento del business in Nord America. Tenaris ha chiuso il terzo trimestre con una perdita di 355,7 milioni di dollari, contro un utile di 87 milioni nello stesso periodo del 2014. Le svalutazioni hanno inciso negativamente per 400 mln di dollari.
Il trimestre ha visto anche un pesante calo dei ricavi: -36% a 1,56 mld di dollari, sotto gli 1,67 mld stimati dal consensus Bloomberg. L’ebitda è sceso del 9% a 240 mln.
Le vendite tubi sono scese del 57% in America del Nord e del 16% nel resto del mondo riflettendo le “riduzioni di attività, gli aggiustamenti di magazzino dei clienti e il calo dei prezzi dei prodotti”, si legge nella nota di Tenaris che rimarca come nel corso del trimestre ha avuto un particolarmente basso livello di vendite di prodotti premium OCTG nel medio Oriente e di altre regioni tutto il mondo.
Considerando i primi 9 mesi dell’anno Tenaris registra una la perdita di 29 milioni di dollari contro un utile di 935 milioni dei primi 9 mesi del 2014. I ricavi sono scesi del 26% a 5,7 miliardi e l’ebitda del 49% a 1,03 miliardi.