Tenaris: per Credit Suisse gli investitori devono guardare alla recente sottoperformance -2-

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 26/05/2011 - 15:39
Quotazione: TENARIS
Inoltre, le due società vantano un'esposizione significativa verso i mercati chiave con gli Stati Uniti che pesano per il 40% sui ricavi di Tenaris e il Medio Oriente per il 16%. "Queste aree rimangono improntate alla crescita e nel breve termine potranno offrire l'opportunità di nuovi ordini", scrive Credit Suisse. Gli esperti della banca elvetica prevedono una crescita progressiva degli utili di Tenaris dagli 1,12 miliardi di dollari registrati lo scorso esercizio: nel 2011 gli utili sono visti a 1,7 miliardi, nel 2012 a 2,16 miliardi e nel 2013 a 2,41 miliardi.
COMMENTA LA NOTIZIA