1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Tenaris, Credit Suisse conferma neutral ma taglia il target da 20 a 12 euro

QUOTAZIONI Tenaris
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Credit Suisse, in un report diramato oggi, hanno deciso di rivedere al ribasso le stime su Tenaris, a causa del peggioramento delle prospettive per il mercato globale “Oil Country Tubular Goods” (Octg), ossia dei tubi senza saldatura per la ricerca e l’estrazione petrolifera. Nel dettaglio, la banca d’affari elvetica alza leggermente le stime di utile per azione (eps) per quel che riguarda il 2008, ossia da 1,71 a 2,21 dollari, per tenere conto della vendita di Hydril, ma taglia gli eps anticipati per il 2009 e per il 2010, rispettivamente da 2,47 a 1,20 dollari e da 2,30 a 1,35 dollari. Come risultato, il prezzo obiettivo scende con decisione, da 20 a 12 euro per azione, mentre la raccomandazione di Credit Suisse sulla ex Dalmine viene reiterata al rango di “neutral”.