1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Tenaris arranca in Borsa dopo pronunciamento del Dipartimento Commercio Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mercoledì difficile in Borsa per Tenaris che cede il 5,71% a quota 16,17 euro. Il titolo della società che fa capo alla famiglia Rocca paga le notizie arrivate ieri sera dagli Stati Uniti. Il Dipartimento del Commercio statunitense si è pronunciato sulle importazioni di tubi per l’industria petrolifera nel comparto Oil Country Tubula Goods (tubi, casse e condotte utilizzati per estrazione e trasporto di idrocarburi) che vede Tenaris operatore principale. Il parere preliminare sulla richiesta di dazi per i produttori sudcoreani e di altri paesi che stanno facendo concorrenza sui prezzi ai produttori presenti negli Usa, tra cui Tenaris, è stato di imporre dei piccoli dazi ad una serie di paesi (India, Filippine, Arabia Saudita, Taiwan, Tailandia e Turchia), mentre nessun dazio è previsto per la Corea che è il principale paese esportatore del settore con una quota di quasi un quarto dell’export di tubi. Il parere definitivo è previsto a luglio.