Telecom: soci italiani per il finanziamento a Telco, si chiama fuori Benetton

Inviato da Redazione il Ven, 05/12/2008 - 08:00
Quotazione: TELECOM ITALIA
Nel giorno in cui il cda di Telco, azionista di Telecom, prende atto del finanziamento-soci per una cifra compresa tra i 250 e i 350 milioni - ma i Benetton non sarebbero della partita -, fa ancora rumore l'annuncio di altri 4000 esuberi in casa Telecom. Il cui titolo, ieri, in Borsa è salito del 3,02% a 1,056 euro. "E' un momento di difficoltà per Telecom, è un patrimonio importante che dobbiamo preservare", ha detto ieri il ministro dello sviluppo economico Claudio Scajola. Ricordando che "da parte del Governo, con i fondi europei, sul settore sono previsti investimenti per 800 milioni e forse qualcosa di più". E sul piano 2009-2011 del gruppo ha auspicato "un confronto con le parti sociali". Che ieri hanno espresso il loro disappunto. Il piano sarà anche al centro di una tavola rotonda organizzata a Roma per il 9 dicembre dall'Asati. Si terrà invece oggi il cda di Telco. I consiglieri firmeranno il contratto di finanziamento dei soci: un documento predisposto dallo studio Chiomenti. E che secondo quanto risulta a Il Messaggero prevede un finanziamento secco di 250-300 milioni con durata fino a metà 2009, utilizzabile tutto insieme o in più tranche. I Benetton dovrebbero chiamarsi fuori.
COMMENTA LA NOTIZIA