Telecom: Palazzo Chigi cerca risorse cinesi per far "fuori" Telefonica - La Repubblica

Inviato da Redazione il Mar, 29/09/2009 - 08:32
Quotazione: TELECOM ITALIA
"La situazione in Telecom non può rimanere questa troppo a lungo". I riflettori di Piazza Affari sono tornati a illuminare la compagnia telefonica italiana. La "convivenza" con il colosso spagnolo, Telefonica, è sempre stata considerata difficile dal governo Berlusconi. Ma ora, a un mese dalla scadenza per rinnovare il patto di sindacato di Telco, il premier ha iniziato a premere sull'acceleratore: vuole garanzie sulla italianità dei telefoni e sicuramente sul controllo della rete. A inizio settembre poi il viceministro per le Comunicazioni, Paolo Romani, è volato in gran segreto in Cina. Con un compito preciso: fare valere la mediazione dell'esecutivo italiano e individuare risorse da mettere a disposizione dell'indebitata azienda guidata da Franco Bernabè.
COMMENTA LA NOTIZIA