Telecom: Olimpia, Mediobanca e Generali firmano patto parasociale

Inviato da Maurizio Cappelletti il Gio, 19/10/2006 - 08:59
Quotazione: TELECOM ITALIA
Quotazione: MEDIOBANCA
Le indiscrezioni dei giorni scorsi sono state confermate e ieri è stata annunciata la firma di un patto parasociale tra Olimpia, Mediobanca e Generali che vincola il 23,2% del capitale della società telefonica. Non si tratta di un vero e proprio patto di sindacato, ma i tre partecipanti si obbligano comunque a consultarsi prima di ogni assemblea di Telecom e a votare congiuntamente solo in caso di unanimità di intenti. Il patto, di durata triennale, è aperto ad altri soci che possano apportare almeno lo 0,5% di azioni Telecom. In particolare, secondo indiscrezioni attendibili, l'intenzione è quella di accogliere altri investitori istituzionali come Capitalia e Intesa, che informalmente hanno già aderito all'operazione. Secondo gli accordi, Mediobanca e Generali potranno salire ulteriormente portando il patto al 25% mentre un altro 4% potrà essere apportato da Capitalia, Intesa e forse anche Unicredit. L'idea, al momento, è quella di non fare entrare nel patto gruppi imprenditoriali come Romani Zaleski, accreditato di un 2% di Telecom, o Hopa, che attraverso Holinvest possiede il 3,7% della compagnia telefonica.
COMMENTA LA NOTIZIA