1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Telecom: Merrill Lynch, le valutazioni a buon mercato non bastano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I colossi della cornetta non sono stati molti gettonati negli ultimi anni. Anche il 2007 non si è aperto nel migliore dei modi per le società Telecom, ma è presto per trarre facili conclusioni. A spezzare una lancia a favore di Telecom Italia & co. ci pensa Richard Bernstein, Chief Investment Strategist di Merrill Lynch. “Nonostante le ottime performance del 2006, le valutazioni delle società di telecomunicazioni USA sembrano prudenti, ma il tema centrale è come il settore si posizionerà per realizzare buone performance a livello mondiale”, spiega l’esperto, che lascia aperta la possibilità del riscatto. “Le valutazioni del settore, che in Europa sono contenute, potrebbero offrire opportunità di investimento”, fa notare. Secondo i modelli quantitativi di Merrill Lynch, le telecomunicazioni si classificano però solo al quinto posto fra i settori più interessanti a livello mondiale ed al quarto a livello europeo.