Telecom Italia: voci su una possibile scissione di Telco, in rosso il titolo a Piazza Affari

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 20/06/2013 - 10:22
Quotazione: TELECOM ITALIA
Pesante Telecom Italia a Piazza Affari con il titolo che indossa la maglia nera del Ftse Mib segnando un ribasso del 2,81% a 0,518 euro. Ieri il presidente del colosso tlc, Franco Bernabè, durante un'audizione al Senato aveva auspicato l'iter regolamentare sullo scorporo della rete possa concludersi per fine anno o per l'inizio di quello nuovo. A quel punto ci sarebbero tutti gli elementi per procedere alla separazione, in altri sei mesi come ipotizzano gli analisti di Equita, che confermano il rating buy e il target price a 0,7 euro.

Nel frattempo, Il Sole 24 Ore questa mattina scrive che Generali e Mediobanca sarebbero pronte ad abbandonare il patto Telco (rispettivamente con il mano il 30,58% e l'11,62% della holding) il prossimo settembre chiedendone la scissione ed entrando così in possesso del 6,85% e del 2,6% diretto di Telecom Italia con relativo debito connesso. "Confermiamo l'idea che la separazione della rete sia il preludio di una ulteriore corporate action che possa portare anche a modifiche nell'azionariato di Telecom", commenta la Sim milanese. "L'evento sarebbe chiaramente un catalyst positivo per il titolo, in modo particolare se portasse anche ad un consolidamento sul mercato come nel caso del possibile deal con Hutchison sul quale il prossimo 4 luglio il board terrà un meeting di aggiornamento".
COMMENTA LA NOTIZIA