1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Telecom Italia: utile 2005 pari a 3,216 miliardi di euro (+77%)

QUOTAZIONI Telecom Italia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel 2005 il gruppo Telecom Italia ha riportato utili consolidati pari a 3,216 miliardi di euro (3.690 milioni di euro prima della quota di spettanza dei terzi), in crescita di oltre il 77% rispetto allo
stesso periodo del 2004 (1.815 milioni di euro). La crescita del risultato netto, dice la società in una nota, è riconducibile principalmente: alle plusvalenze derivanti dal processo di dismissione delle partecipazioni non strategiche, principalmente TIM Hellas (410 milioni di euro) e Tim Perù (120 milioni di
euro); ai maggiori utili di spettanza della capogruppo (545 milioni di euro) connessi all’operazione d’integrazione di Tim. I ricavi ammontano a 29.919 milioni di euro e registrano un incremento del 5,8% rispetto al 2004 (28.292 milioni di euro). A parità di cambi e perimetro la crescita organica risulta pari al 3,8% (+1.105 milioni di euro). Il margine operativo lordo (ebitda) è pari a 12.517 milioni di euro (incidenza sui ricavi pari al 41,8% contro il 45,5% nel 2004), in calo del -2,7% rispetto
al 2004 (12.864 milioni di euro), ma escludendo gli elementi eccezionali, l’effetto delle variazioni di cambio e di perimetro di
consolidamento ed i costi di start up, la crescita
organica risulta pari al 2,7%. Il risultato operativo (ebit) ammonta a 7.499 milioni di euro, -1,4% rispetto al 2004
(7.603 milioni di euro). L’incidenza sui ricavi nel 2005 è pari al 25,1% (26,9% nel 2004). Gli investimenti industriali del 2005 sono pari a 5.173 milioni di euro, in crescita di 171
milioni di euro rispetto all’anno precedente, principalmente per i maggiori investimenti
della business unit Wireline.