Telecom Italia tocca minimi sotto 2,12 euro, Ubs neutral in attesa della trimestrale

QUOTAZIONI Telecom Italia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mattinata difficile anche oggi per Telecom Italia che ieri aveva lasciato sul terreno il 2,98%. A metà mattinata il ribasso è dell’1,21% a 2,125 euro dopo aver toccato un minimo intraday a 2,1175 euro. Il mercato continua pertanto a penalizzare il titolo dopo l’accordo per la cessione del controllo di Olimpia da Pirelli alla cordata italiana coadiuvata da Telefonica. Non sono molto lontani i minimi degli ultimi 4 anni toccati la scorsa estate a 2,0425 euro. Intanto martedì prossimo per Telecom Italia ci sarà l’appuntamento con i conti trimestrali. Secondo Ubs nei primi 3 mesi del 2007 la tlc italiana ha raggiunto ricavi per 7,56 miliardi di euro,+1% rispetto a inizio 2006 e sostenuta dal business brasiliano (+30%). Sul fronte marginalità, l’ebitda è visto in calo del 2,5% a 3,2 miliardi. Ubs su Telecom ha raccomandazione “neutral” con target price che era salito nei giorni scorsi a 2,25 euro dopo operazione Telco/Olimpia.