Telecom Italia tocca minimi sotto 2,12 euro, Ubs neutral in attesa della trimestrale

Inviato da Redazione il Gio, 03/05/2007 - 10:58
Quotazione: TELECOM ITALIA
Mattinata difficile anche oggi per Telecom Italia che ieri aveva lasciato sul terreno il 2,98%. A metà mattinata il ribasso è dell'1,21% a 2,125 euro dopo aver toccato un minimo intraday a 2,1175 euro. Il mercato continua pertanto a penalizzare il titolo dopo l'accordo per la cessione del controllo di Olimpia da Pirelli alla cordata italiana coadiuvata da Telefonica. Non sono molto lontani i minimi degli ultimi 4 anni toccati la scorsa estate a 2,0425 euro. Intanto martedì prossimo per Telecom Italia ci sarà l'appuntamento con i conti trimestrali. Secondo Ubs nei primi 3 mesi del 2007 la tlc italiana ha raggiunto ricavi per 7,56 miliardi di euro,+1% rispetto a inizio 2006 e sostenuta dal business brasiliano (+30%). Sul fronte marginalità, l'ebitda è visto in calo del 2,5% a 3,2 miliardi. Ubs su Telecom ha raccomandazione "neutral" con target price che era salito nei giorni scorsi a 2,25 euro dopo operazione Telco/Olimpia.
COMMENTA LA NOTIZIA