Telecom Italia preme sulle banche per spostamento al 2014 scadenza prestito da 8 mld

Inviato da Redazione il Ven, 20/07/2007 - 08:54
Slittamento in avanti di due anni. E' questa la richiesta di Telecom Italia alle banche in merito alla scadenza del prestito sindacato accordatogli ai tempi dell'opa su Tim per l'acquisto delle quote di minoranza. Secondo quanto risulta a Il Messaggero, le banche coinvolte (Mediobanca, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Hsbc e Jp Morgan) starebbero valutando se accontentare la tlc con un allungamento fino al 2014 del mega prestito da 12 miliardi di euro. Lo slittamento di due anni riguarderebbe solo una tranche del debito pari a 8 miliardi.
COMMENTA LA NOTIZIA