1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Telecom Italia e Pirelli arrancano in fondo all’S&P/Mib

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima parte di seduta intonata negativamente per Telecom Italia e Pirelli che si avviano al giro di boa di seduta sui minimi di giornata in scia al cattivo umore del settore tlc a livello europeo. Il titolo del colosso delle telecomunicazioni scende dell’1,83% a 2,5425 euro, sulla stessa lunghezza d’onda l’altra società del gruppo della Bicocca, Pirelli & C., che scende dell’1,81% a 0,8075 euro, tra i peggiori performer del momento sull’S&P/Mib. Le ultime news sulla galassia Olimpia hanno fatto emergere – in vista di un possibile riassetto della holding di controllo – che Pirelli Finance, controllata lussemburghese di Pirelli & C., ha acquisito negli ultimi mesi del 2005 una serie di derivati put&call per circa l’1% di azioni Telecom da JP Morgan Chase Bank, Hsbc e Mediobanca. Pirelli detiene direttamente circa lo 0,7% del capitale di Telecom Italia e oltre a quelli appena sottoscritti ha in portafoglio ulteriori derivati per circa un altro 1 per cento. Le operazioni sui contratti derivati rientrano nell’ambito della possibilità che ha Pirelli di acquisire fino a 300 milioni di azioni ordinarie Telecom Italia, come previsto dall’accordo di modifica e integrazione dei patti di Olimpia.