Telecom Italia: oggi in Cda conti, dossier 3 Italia e scorporo rete

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 08/05/2013 - 10:21
Quotazione: TELECOM ITALIA

Pesante Telecom Italia sulla Borsa di Milano nel giorno dell'attesissimo consiglio di amministrazione. Il titolo sul Ftse Mib indossa la maglia nera con un ribasso dell'1,95% a 0,628 euro. sul tavolo del board dell'ex monopolista delle telecomunicazioni ci saranno tre temi importanti: l'approvazione dei conti del primo trimestre, i progressi compiuti sull'eventuale integrazione con 3Italia e il progetto di scorporo della rete di accesso. I conti non dovrebbero fornire numeri esaltanti. Secondo alcuni analisti, nei primi tre mesi del 2013 i ricavi dovrebbero mostrare un calo dell'8% a 6,8 miliardi di euro mentre il margine operativo lordo è visto in flessione del 9% a 2,7 miliardi di euro.

Per quanto riguarda l'eventuale integrazione con 3Italia, secondo Il Sole 24 Ore dovrebbe prevalere la freddezza di Telefonica, primo socio della holding Telco, che sembrerebbe mostrare molta cautela. Un ostacolo potrebbe essere rappresentato dalla valutazione del quarto operatore italiano di telefonia mobile fatta dalla controllante Hutchinson Wampoa. I cinesi avrebbero infatti valutato l'asset intorno ai 2 miliardi di euro che, stando al Sole che cita fonti vicino a 3 Italia, si tradurrebbe nel 10-15% del capitale di Telecom. In ogni caso dal board odierno, a detta del quotidiano di Confindustria, non dovrebbe giungere nulla di definitivo sulla vicenda.

Lo scorporo della rete di accesso potrebbe essere l'altro tema sul tavolo del Cda, sul quale da tempo sono stati avviati contatti con la Cassa Depositi e Prestiti. Secondo recenti indiscrezioni di stampa riportate da Il Messaggero, il presidente di Telecom, Franco Bernabè, presenterebbe oggi sul tema un piano che prevedrebbe la cessione del 15-20% dell'infrastruttura al Fondo Strategico Italiano con la quotazione del 30-40% della nuova società.

COMMENTA LA NOTIZIA