Telecom Italia Media: perdita netta 2011 a 83 mln, pesa svalutazione avviamento di 56,7 mln

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 20/03/2012 - 16:21
Telecom Italia Media ha archiviato il 2011 con una perdita netta pari a 83 milioni di euro, in diminuzione di 28,6 milioni rispetto al rosso di 54,4 milioni del precedente esercizio. Il risultato comprende i 56,7 milioni di euro di svalutazione dell'avviamento che ha riguardato la business unit Mtv e Operatore di Rete TIMB. I ricavi consolidati di gruppo sono stati pari a 238,2 milioni di euro, in calo del 7,9% rispetto ai 258,5 milioni dell'anno prima, e sono stati caratterizzati da una crescita del 32,1% della raccolta pubblicitaria dei canali La7. L'Ebitda è passato dai 13,2 milioni del 2010 ai 28 milioni del 2011. In termini comparabili l'Ebitda è stato pari a 7,5 milioni di euro, in diminuzione di 5,7 milioni di euro. In flessione l'Ebit a -87,4 milioni di euro, su cui ha pesato la svalutazione (Ebit comparabile a -51,2 milioni) mentre gli investimenti industriali sono risultati pari a 61,4 milioni di euro, in riduzione di 5,5 milioni rispetto all'anno precedente. L'indebitamento finanziario netto è ammontato a 138,7 milioni di euro, in aumento di 23,2 milioni di euro rispetto a fine 2010 (115,5 milioni di euro).
COMMENTA LA NOTIZIA