Telecom Italia: La7 è di Urbano Cairo. L'Adusbef invoca la turbativa di mercato per l'annuncio di Lerner a Cda in corso

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 04/03/2013 - 16:16
Quotazione: TELECOM ITALIA

La7 è stata rilevata da Urbano Cairo. L'editore e patron del Torino Calcio ha confermato l'operazione intervenendo a Radio 24. "La7? Ho preso una bella patata bollente", ha detto Cairo che di fatto ha confermato l'operazione anche se non è ancora uscito il comunicato ufficiale da parte di Telecom Italia Media. Nel pomeriggio il board della controllata di Telecom Italia si è riunito per l'approvazione del bilancio 2012 e per definire la cessione dell'emittente televisiva.

La notizia era inoltre stata anticipata da Gad Lerner su Twitter. "E' fatta. Telecom cede La7 a Urbano Cairo", aveva scritto sul social network uno dei giornalisti di punta di La7. Lo scorso 18 febbraio il gruppo guidato da Franco Bernabè aveva deciso di avviare una fase di negoziazione in esclusiva con Cairo Communication. Un accordo che riguardava la cessione dell'intera partecipazione in La7 srl, con l'esclusione della quota detenuta in Mtv.
 
Negli ultimi giorni sembrava che la partita per La7 stesse per riaprirsi. Il fondo Clessidra, secondo quanto aveva riportato Il Sole 24 Ore, avrebbe infatti presentato al Cda di Telecom Italia una nuova offerta migliorativa sia per La7 sia per i multiplex. Il fondo di private equity sembrava inoltre molto vicino a Diego Della Valle, che aveva provato ad inserirsi in extremis nelle trattative per l'emittente televisiva.
 
L'annuncio di Lerner non è però stato apprezzato dall'Adusbef. L'associzione in una nota ha chiesto alla Consob l'apertura immediata di un'indagine proprio sull'annuncio della vendita fatto dal giornalista. "L'annuncio via Twitter dal giornalista dell'emittente televisiva, Gad Lerner (ripresa dalle agenzie alle 15,16), che disponeva di informazioni privilegiate, mentre era ancora riunito  il cda di Telecom Italia Media proprio per definire l'operazione, potrebbe costituire turbativa di mercato che la Consob ha il dovere di accertare" ha spiegato l'Adusbef.

"Lerner, che si vanta di essere un giornalista economico, dovrebbe sapere che esistono regole che vanno rispettate e che la Consob è tenuta ad esigere, anche alla luce del silenzio  sulla vendita della società cedente e la conferma di Cairo: 'Ho preso una bella patata bollente', che ha ottenuto la reazione negativa del mercato, con il titolo quotato in borsa che ha ceduto il 3,4%. La Consob di Vegas e Caputi, che ha improntato la gestione ad evidenti, palesi illegalità anche di rilievo penale, che Adusbef denuncerà domani con precisi e circostanziati esposti alle principali procure della Repubblica,  che ha  inflitto sanzioni per turbativa di mercato, ad associazioni di tutela dei risparmiatori che compivano il proprio dovere, sarà chiamata a rispondere in caso di inerzia, anche su questo ennesimo episodio", ha concluso l'associazione.

COMMENTA LA NOTIZIA