1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Telecom Italia indietreggia, analisti suggeriscono prudenza in vista dei conti -2-

QUOTAZIONI Telecom Italia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In vista della pubblicazione dei risultati relativi al quarto trimestre si sono espressi anche gli analisti di Intermonte che hanno rivisto al ribasso le stime di Eps per il 2011 confermando il rating neutral con prezzo obiettivo a 1,20 euro dal precedente 1,25 euro. La revisione delle stime a livello di Eps 2011-13 risulta del 4% alla luce di previsioni più conservative sulla divisione mobile e in particolare sulla riduzione delle tariffe di terminazione. Rimangono invariate le stime relative al 2010 con Eps di 0,12 euro, mentre l’ebitda è visto a 11,36 mld e i ricavi a 27,29 mld. Relativamente al quarto trimestre l’utile netto è atteso a quota 581 mln (+40% a/a) grazie a poste straordinarie, mentre il debito netto a fine anno dovrebbe essersi attestato a quota 32 mld. “TI è più a buon mercato rispetto ai peer in virtù della sottoperformance degli ultimi 2 anni – rimarca la nota di Intermonte – trattando 4,2 volte l’ebitda e 8,8 volte il P/E stimato 2011”. Raccomandazione outperform di Intermonte sulle TI risparmio.