1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Telecom Italia continua il proprio rally: analisti ottimisti su Cda del 4 novembre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avvio settimanale scoppiettante per il titolo Telecom Italia che ha sfiorato questa mattina la soglia psicologica degli 80 centesimi di euro segnando un rialzo prossimo ai 3 punti percentuali.
L’azione ha toccato oggi i massimi da oltre un mese e mezzo recuperando dai minimi del 13 ottobre scorso oltre 18 punti percentuali.

M&A dimostra l’interesse sul settore delle TLC

Tra le movivazioni di questo exploit il recente fermento sul settore delle telecomunicazioni a livello internazionale. Nel weekend appena trascorso ha fatto scalpore, almeno per la dimensione dell’operazione, annunciata dal colosso americano AT&T che si è detta pronta ad acquisire il gruppo media Time Warner, proprietario tra le altre properties del canale televisivo CNN.
La stessa Telecom Italia nelle scorse giornate aveva annunciato un accordo preliminare con Acotel Group per acquisire dell’intero capitale sociale del MVNA Noverca.

Analisti fiduciosi sui conti trimestrali
Cresce nel frattempo l’attesa per il prossimo Consiglio di Amministrazione della società convotato per il 4 novembre. Di questa mattina un report di Equita Sim firmato Stefano Lustig in cui gli analisti hanno ribadito il loro rating “buy” con target price fissato a quota 1,21 euro. Gli esperti si attendono che i conti trimestrali confermino “la stabilizzazione del business domestico, grazie a efficienze cui si sommerà presto la spinta dei ricavi da nuove iniziative”.
Le attese sono per un lieve progresso o stabilità nel fatturato domestico rispetto al -1,2% del secondo trimestre 2016. Allo stesso tempo si attendono che venga confermata la crescita dell’Ebitda domestico (visto a +2,7% organico), grazie all’efficienza sui costi. Il margine operativo lordo è atteso in salita del 5,5% a circa 2,09 mld, supportato “anche da una lieve crescita in Brasile”.

Il report sottolinea inoltre come “nei prossimi trimestri dovrebbe partecipare all’irrobustimento dell’EBITDA anche la top line grazie al successo di alcune iniziative commerciali ricordato dal management nei giorni scorsi (es. incremento abbonati banda larga doppia cifra a Settembre).”