Telecom Italia: collocato bond da 750 mln, +0,84% sul Ftse Mib

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 14/10/2011 - 13:00
Quotazione: TELECOM ITALIA
Telecom Italia positiva a Piazza Affari. Sul Ftse Mib il titolo è in rialzo dello 0,84% a quota 0,897. In un'intervista rilasciata al Sole 24Ore, il direttore finanziario di Telecom Italia, Andrea Mangoni, ha confermato un debito a fine anno pari a 29,5 miliardi di euro, prima dell'esborso da 1,26 miliardi per le frequenze Lte, la cui prima tranche da 750 milioni va in pagamento entro il 2 novembre. Confermato target di debito a 25 miliardi al 2013, nonostante l'esborso per le frequenze e grazie ad una migliore generazione di cassa. Ieri il colosso delle telecomunicazioni ha collocato un bond da 750 milioni con scadenza gennaio 2017 ad un tasso pari al 7,15 per cento. "Le indicazioni di Mangoni sul debito 2013, pari a circa 2 volte l'Ebitda 2013, sono migliori delle nostre stime - commentano gli analisti di Intermonte - e sottolineano la stabilizzazione del business in Italia e la crescita in Brasile ed in Argentina. Confermiamo la nostra raccomandazione positiva", concludono gli esperti, mantenendo invariata la raccomandazione outperform con target price a 1 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA