Telecom Italia: Antitrust Brasile, Telefonica scelga tra Tim Brasil e Vivo

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 05/06/2014 - 10:40
Quotazione: TELECOM ITALIA
Quotazione: TELEFONICA

Telefonica deve scegliere tra Tim Brasil e Vivo. L'antitrist brasiliana Cade (Conselho de defesa economica) ha infatti bocciato il ricorso della compagnia telefonica spagnola, confermando così l'obbligo a carico di quest'ultima di ridurre la sua presenza sul mercato brasiliano dove controlla l'operatore Vivo e indirettamente Tim Brasil tramite la partecipazione in Telecom Italia detenuta attraverso la holding Telco. E' quanto riporta il quotidiano carioca Estadao. Telefonica è così costretta a vendere il 50% di Vivo o in alternativa cedere la sua partecipazione indiretta in Tim Brasil. Il Cade ha inoltre confermato la multa da 15 milioni di reais per Telefonica.

Era dicembre quando il Cade aveva concesso 18 mesi a Telefonica per rivedere la sua posizione in Brasile, aprendo il 50% del capitale di Vivo a nuovi operatori o terminando ogni controllo diretto-indiretto su Tim Brasil. L'autorità lo stesso mese aveva comminato la multa. Secondo gli ultimi dati diffusi dal Telecommunications Agenzia Nazionale (Anatel) Vivo e Tim insieme detengono quasi il 56% del mercato della telefonia mobile del paese, una quota considerata dominante e in grado di mettere a rischio la concorrenza.

Alla notizia il titolo Telecom Italia a Piazza Affari ha cominciato a correre: l'azione sul Ftse Mib segna la momento un rialzo dell'1,33% a 0,951 euro.

COMMENTA LA NOTIZIA