1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Telecom It, Lehman Brothers taglia il target e gli Eps 2006

QUOTAZIONI Telecom Italia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Lehman Brothers vedono Telecom Italia come una delle prossime società che ritoccheranno verso il basso i risultati attesi per il settore della telefonia mobile. Non solo, ma elencano anche una serie di motivi per cui vale la pena restare alla larga dall’azione. Innanzi tutto, gli esperti della casa d’affari si attendono cattive notizie dalla crescita dei ricavi di Tim in Italia nel quarto trimestre dell’anno in corso e per il 2006. Inoltre, sulla creazione di valore della banda larga a livello internazionale resta ancora un bel punto interrogativo, così come restano incerti i benefici ottenuti dal rifinaziamento. Non va poi sottovalutata la debolezza dell’economia italiana e il rallentamento del Pil previsto per l’anno in corso. Infine, Telecom Italia, sulla base del PE stimato per il 2005, tratta a premio del 26% sul settore (16,4 volte contro 13 volte) e ciò non trova una giustificazione. Non c’è quindi di che stupirsi se gli analisti di Lehman Brtohers hanno deciso di reiterare la raccomandazione “underweight” sulle azioni Telecom Italia ordinarie, nonché di tagliare il target da 3,25 a 2,90 euro. Se proprio si sceglie di investire nel gruppo italiano della telefonia, meglio puntare sulle Telecom risparmio, bollate dalla casa d’affari con rating “equal-weight”. Il target è invece stato diminuito da 2,76 a 2,48 euro. Rivisti al ribasso del 5% anche gli utili per azione (Eps) calcolati per Telecom Italia nel 2006.