Telecom: De Vanna, l'ora del riscatto può attendere

Inviato da Micaela Osella il Mar, 28/11/2006 - 13:21
Telefono Borsa? Anche l'ET più smaliziato potrebbe sostenere oggi che non è ancora arrivato l'ora del riscatto dei colossi della cornetta. Lo conferma anche Carlo De Vanna, gestore azionario Italia del Credit Suisse interpellato sull'argomento da Finanza.com. "Anche se il settore quota su multipli a buon mercato non si è creato ancora quell'appeal che fa scattare l'interesse", dice l'esperto, spiegando che questa mancanza di attrattività delle Telecom è da ricercare nella loro scarsa mancanza di fare investimenti. "Non facendo investimenti queste società lanciano un messaggio di sfiducia verso gli anni futuri al mercato. Non mettendo in conto di investire è come se dicessero che non vedono ritorni interessanti sugli investimenti sufficienti a giustificare quell'investimento. Finchè sarà così è meglio starne alla larga". Anche l'interesse dei fondi di private equity su alcuni gruppi Tlc non è da leggere come un segnale interessante secondo il gestore. "Di solito questi fondi - spiega De Vanna - sono interessati a gruppi in difficoltà da rimettere in sesto quindi le reazioni euforiche del mercato non sono molto giustificate".
COMMENTA LA NOTIZIA