Telecom, Akros conferma add

Inviato da Redazione il Mer, 13/04/2005 - 13:41
Quotazione: TELECOM ITALIA
Banca Akros mantiene la visione positiva su Telecom. Gli analisti hanno confermato il rating add (titolo da aggiungere in portafoglio) sulla firma della telefonia italiana con target price a 3,5 euro. "Riteniamo che la presentazione non abbia portato importanti novità. Le sinergie fisso-mobile sono state quantificate in 1,5 miliardi, di cui 1,1 miliardi in seguito a minori investimenti ed 0,4 miliardi dal taglio di spese operative. Tale dato non tiene poi conto delle potenziali sinergie da ricavi e dai risparmi a livello di spese corporate", commentano gli esperti della merchant bank. "Nel triennio 2005-2007 i ricavi del gruppo dovrebbero crescere in media del 4%-6%, l'Ebitda del 6%-8% e l'Ebit del 7%-9%", aggiungono. TI nel corso della presentazione ha esposto una visione molto positiva sul broad band in europa. "L'offerta triple play annunciata da Telecom per il mercato Italiano si pone di circa 10 Euro al di sotto dell'offerta Fastweb", sottolineano gli analisti, che segnalano "la possibilità che la cessione del 17% di Mediaset da parte di Fininvest possa portare ad un investimento nel gruppo Telecom Italia attraverso Olimpia. Le quote delle banche costerebbero circa 1,1 miliardi rispetto ad un ricavato di 2 miliardi".
COMMENTA LA NOTIZIA