1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Telecom, AAA cercasi socio per Olimpia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Negare, negare, negare. Fino alla morte. Si sa gli uomini, anche quelli importanti, ogni tanto fanno così. E con queste abitudini ci ha svezzato anche quel sarchiapone di Marco Tronchetti Provera. “Non sussiste alcuna intesa e tantomeno un accordo, neppure con riferimento a scambi azionari”. Così recitava una laconica nota richiesta dalla Consob diffusa dal gruppo Telecom Italia. Poche righe per dire che non c’è nessuna “convergenza” con l’impero di Rupert Murdoch, a cominciare dell’emittente via satellite Sky Italia. Con gli uomini del tycoon americano sarebbero in corso soltanto, ha spiegato più volte Marco Tronchetti Provera, negoziati per la fornitura di contenuti tv destinati a trasmissioni internet in banda larga. Niente di più. Eppure si sa che il mercato ha buon fiuto. Ma non sarà forse un caso se negli ambienti finanziari le scommesse sull’approdo di un nuovo socio forte in Olimpia, la cassaforte che controlla con il 18% il gruppo delle telecomunicazioni, non si sono mai fermati. Dall’altra parte si preannuncia un autunno davvero caldo, pieno zeppe di scadenze, per Marco Tronchetti Provera. Ad ottobre si consumerà l’addio di due banche azioniste, Intesa e Unicredit. E non sarà un appuntamento di poco perché il marito della bella Afef dovrà tirare fuori dal portafoglio 1,2 miliardi per rimettere le mani sul 9,5% di Olimpia. Forse a quel punto non sarà più il momento di inviare al mercato laconici comunicati, ma di fare i fatti. Con un nuovo socio sotto braccio. E magari Murdoch potrebbe essere proprio l’uomo giusto.