Telco: assemblea approva riduzione capitale sociale e scissione parziale

Inviato da Luca Fiore il Mer, 09/07/2014 - 15:32
Quotazione: TELECOM ITALIA
Quotazione: MEDIOBANCA
Quotazione: INTESA S.PAOLO
L'assemblea degli azionisti di Telco, la holding che controlla Telecom Italia, ha approvato il bilancio di esercizio al 30 aprile 2014 e confermato consiglieri di amministrazione Fabrizio Vitiello e Amedeo Nodari (precedentemente cooptati in sostituzione di Massimo Perona e Filippo Maria Bruno).

In sede straordinaria, l'assemblea ha deliberato di ripianare la perdita di 583,4 milioni di euro tramite riduzione del capitale sociale (da 879,2 a 295,8 milioni) e approvato il progetto di scissione parziale (il cui perfezionamento è subordinato all'autorizzazione da parte del Cade -Autorità antitrust brasiliana-, dell'Anatel -Autorità regolamentare brasiliana-, della Cndc -Antitrust argentino- e, per quanto di competenza, dell'Ivass).

La scissione della società porterà al conferimento della quotata di debito e di azioni di rispettiva competenza (14,77% a Telefónica, il 4,32% al Gruppo Generali e l'1,64% ciascuno a Intesa Sanpaolo e Mediobanca).
COMMENTA LA NOTIZIA