1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Tecnodiffusione, stato d’insolvenza per altre 5 societa’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tecnodiffusione ha reso noto che il tribunale di Pisa ha accolto la domanda per la dichiarazione dello stato di insolvenza, ai fini della successiva estensione della procedura di amministrazione straordinaria, per diverse società del gruppo. Si tratta di Tecnodiffusione Italia, Tecnodiffusione Trade, Syspoint, Vobis Microcomputer, Vobis Network. Nei mesi scorsi era già stata avviata la procedura di amministrazione straordinaria per la controllata Cms. Per le cinque società è stato nominato giudice delegato per la procedura Leonardo Magnesa, e commissario giudiziale Massimo Catarsi, che risulta già commissario straordinario di Cms. Il tribunale di Pisa ha fissato al 31 dicembre il termine per i creditori e i terzi per la presentazione in cancelleria delle domande di iscrizione al passivo, ed ha fissato per il 28 gennaio 2005 l’esame dello stato passivo dinanzi al giudice delegato. “La gestione delle imprese resta per ora affidata al commissario giudiziale, fino a quando non si provvederà all’estensione a dette imprese dell’amministrazione straordinaria”.