1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Casa ›› 

Tecnocasa: nel primo semestre calano dell’1,2% i canoni nelle grandi città

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Riflettori puntati sul mercato delle locazioni. Secondo i dati diffusi dall’ufficio studi di Tecnocasa, nei primi sei mesi dell’anno si è registrata una riduzione dei canoni dello 0,7% per i bilocali e dello 0,6% per i trilocali. Discorso a parte nelle grandi città dove la diminuzione è stata dell’1,2% per i bilocali e dell’1,3% per trilocali. Anche in questa prima parte dell’anno si è confermata una buona domanda di immobili in affitto alimentata soprattutto da coloro che non riescono ad acquistare l’abitazione, non avendo i requisiti necessari per poter ottenere il mutuo. Affitti alle stelle in particolare a Roma e a Milano. Nella capitale si arrivano a spendere 850 euro al mese per un bilocale e 1050 euro per un trilocale, mentre nel capoluogo lombardo la spesa è di 750 euro mensili per un bilocale e 1000 per un trilocale. Come era già avvenuto nei semestri passati, anche in questi primi sei mesi dell’anno i potenziali inquilini hanno ridotto il budget da destinare alla locazione dell’immobile e i proprietari che non accettano di rivedere verso il basso il prezzo spesso si trovano con l’immobile sfitto per lunghi periodi. Ed è proprio questo uno dei motivi che spinge e che sta spingendo, in alcune grandi città, un numero sempre maggiore di proprietari a informarsi per formulare contratti di locazione a canone concordato, sebbene il contratto di locazione a canone libero resti quello più stipulato.