1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Il TechStar tocca i nuovi massimi sfruttando l’effetto Eurotech

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Penultima seduta settimanale in buon rialzo per il TechStar che ha chiuso nei pressi dei massimi di giornata a 10.323 (+0,44%) toccando i nuovi massimi da inizio anno. Ancora una volta a guidare l’ascesa del listino hi-tech l’ennesimo strappo al rialzo di Eurotech. Il titolo della società friulana produttrice di nano computer ha fatto segnare un rialzo di oltre 16 punti percentuali superando quota 10 euro. Il bilancio da quanto il titolo è sbarcato in Borsa lo scorso 30 novembre è a dir poco positivo, con un valore quasi triplicato rispetto ai 3,4 euro del prezzo di collocamento. La controllata Parvus Corp. ha siglato due protocolli d’intesa per complessivi 2 milioni di dollari. Uno per applicazioni su locomotori di terza generazione e l’altro per lo sviluppo di una piattaforma NanoPc che verrà installata su aerei della difesa Usa. Tra le altre paga dazio El.En che ha ceduto oltre 2 punti percentuali. La società fiorentina produttrice di dispositivi laser ha sero noto che, a chiusura dell’Ipo sul Nasdaq della sua controllata Cynosure, la quota di controllo è scesa dal 38% al 35,4% con l’esercizio integrale dell’opzione greenshoe a 15 euro, prezzo di collocamento. Peggior performer di giornata è stata Poligrafica San Faustino (-4%) reduce dal balzo superiore al 10% messo a segno alla vigilia.