Techstar sottotono, Tas ancora in evidenza

Inviato da Laura Vezzoli il Ven, 18/08/2006 - 18:07
Il Techstar ha chiuso una seduta con pochi spunti poco sotto la parità, in calo dello 0,17% a 11041 punti. Tra i maggiori ribassi Eems, che ha archiviato la seduta in flessione del 1,17% a 6,275 euro. Il gruppo si è adeguato all'andamento del comparto di semiconduttori a stelle e strisce, che, dopo i rialzi dei giorni scorsi, oggi ha risentito di un downgrade di Prudential e dei conti negativi di Dell, in caduta libera a Wall Street dopo i numeri presentati ieri a mercato chiuso, che hanno evidenziato un utile dimezzato. Ha terminato la giornata in rosso anche Eurotech (-0,65% a 9,905 euro), che poco prima della chiusura del mercato ha diffuso una nota dove ha confermato le trattative con Radstone per il possibile lancio di un'Opa sulla società. Hanno chiuso sotto la parità anche El.En (-2,19% a 27,72 euro), Saes Getter (-1,25% a 22,2 euro) e Cdc (-1,33% a 5,185 euro). Continua invece l'ascesa di Tas, che, dopo il rialzo di oltre cinque punti percentuali messo a segno ieri, oggi ha raddoppiato terminando l'ottava in crescita del 6,43% a 21,7 euro. Si sono mossi bene anche Gefran (+1,34% a 4,7 euro), Fullsix (+0,92% a 8,31 euro) e Digital Bros (+0,87% a 3,94 euro).
COMMENTA LA NOTIZIA