1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Il TechStar riesce a strappare il segno piu’, ancora acquisti su Tas

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima seduta settimanale in tenuta per il TechStar che è riuscito a archiviare la giornata in area positiva (+0,11% a 9.316). Ancora in evidenza Tas (+2,96% a 26,43 euro) che continua a cavalcare l’onda lunga della trimestrale decisamente oltre le attese diffusa a metà della scorsa settimana. Per il titolo della società attiva nella fornitura di software si tratta di livelli che non vedeva dal settembre 2003. Ben intonata anche El.En (+0,77% a 30,53 euro) che beneficia ancora del “fattore Cynosure”, sua controllata statunitense che ha presentato alla Sec la domanda per la quotazione al Nasdaq. Denaro su Cdc (+2,13% a 9,35 euro), reduce da un trend ribassista che l’aveva riportata a ridosso dei minimi annui a 9 euro, Acotel (+3,27% a 14,19 euro) ed Euphon (+2,10%). Tra i titoli di maggior peso del listino hi-tech, bb Biotech è salita di oltre 1 punto percentuale, mentre è continuato il dietrofront di Cdb Web Tech (-1,84% a 3,82 euro). La palma di peggior performer di giornata è spettata però a Cad.It (-2,78% a 10,72 euro) che era salita ai massimi annui settimana scorsa in attesa dei dati trimestrali usciti venerdì a mercati chiusi. La seconda trimestrale del gruppo veronese ha evidenziato un utile pretasse di 2,1 milioni di euro, in crescita del 39% rispetto all’analogo periodo 2004, mentre sul fronte redditività l’ebitda è rimasto inalterato a 2,8 milioni con l’ebit salito a 2,2 milioni di euro (+13%).

Commenti dei Lettori
News Correlate
Articolo IV sull'Eurozona

Fmi, monito all’Italia: “Introduca salario minimo”

L’Italia deve introdurre un salario minimo nelle regioni, potenzialmente differenziato. A scriverlo il Fondo monetario Internazionale del rapporto Articolo IV sull’Eurozona in cui fornisce una serie di raccomandazioni al nostro …

Osservatorio sul precariato dell'Inps

Inps: crescono assunzioni nei primi cinque mesi, +9,8%

Crescono le assunzioni nel periodo gennaio-maggio 2018 secondo i dati contenuti nell’Osservatorio sul precariato dell’Inps, riferiti ai soli datori di lavoro privati. Il dato segna un +9,8% rispetto ad un …