1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Il TechStar non si ferma, Cdb perde smalto sul finale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Apertura di settimana borsistica sulla falsariga della precedente per il TechStar che aggiorna i suoi massimi da inizio anno chiudendo a 9.356 punti (+0,45%) nonostante il deciso ritracciamento rispetto ai massimi intraday toccati nella prima parte di seduta a ridosso dei 9.500 punti sull’onda della partenza a vele spiegate di Cdb Web Tech, che ha toccato un massimo a 4,77 euro (+10,91%). Venerdì scorso il titolo della società d’investimento del gruppo De Benedetti era balzato del 33% in seguito alla notizia dell’intenzione di ridisegnare il business della società al fine di avviare un’attività d’investimento in realtà industriali in difficoltà. A fine giornata Cdb si è poi sgonfiato concludendo a 4,33 euro, +0,63%. Ha ripreso a correre Fidia (+3% a 4,94 euro) con società torinese prossima sposa della concittadina Prima Industrie (+1% a 10,55 euro) che si è riportata nei pressi dei massimi annui a ridosso di quota 5 euro. Tra le altre si è distinta I.Net, in ascesa del 2,74% a 40,9 euro in attesa dei dati trimestrali in arrivo giovedì prossimo. In ascesa anche Mondo Tv (+1,79%) che ha beneficiato degli ottimo risultati riportati dalla controllata Mondo HE (valore della produzione di 19,7 milioni di euro, in ascesa del 223% rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente ed ebitda che ha toccato i 2,5 milioni, +202%).