1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Techstar in lieve ribasso, controcorrente FullSix e It Way

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Techstar ha chiuso la seduta in leggero rosso a 10838 punti, in calo dello 0,33%. L’andamento dell’indice ha dunque solo parzialmente risentito di quello del Nasdaq, trascinato al ribasso dalla debolezza di Texas Instruments e di tutto il comparto chip, visibile anche nell’indice Sox. A guidare i titoli che chiudono in negativo Tas, che dopo l’esorbitante balzo di ieri (6,77%), imputabile all’accordo concluso con due banche italiane e due centri servizi bancari, è scesa oggi del 2,76% a quota 20,43 euro. Male vanno anche Dada, che ha perso lo 0,51% a quota 15,54 euro, Txt E-Solutions, che ha chiuso a meno 0,94% scambiando a 21,1 euro e Bb Biotech, che scende dell’1,02% a quota 46,33 euro. Decisamente controcorrente sono FullSix e It Way. La prima ha guadagnato il 5,35% a quota 7,39 euro. Il boom è riconducibile al via libera giunto oggi dal cda per l’acquisizione del 70% di Sems. It Way, d’altro canto, non è da meno: è salita dell’2,23% attestandosi a quota 5,65 euro. La società ravennate ha beneficiato delle dichiarazioni rilasciate oggi dal presidente Andrea Farina, che ha quantificato nel 20% la crescita del fatturato per l’esercizio 2005-06. Performace positive, anche se più contenute, per Digital Bros (+ 0,67%) e Acotel Group (+ 0,65%).