1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

TechStar in flessione, ancora giu’ Cdb Web Tech

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta priva di grossi scossoni per il TechStar che ha archiviato la giornata in flessione dello 0,64% a 9.208 punti accodandosi all’umore negativo che ha pervaso i principari indicu del listino milanese. Ennesima seduta dipinta di rosso per Cdb Web Tech, uno dei titoli di maggior peso specifico all’interno del listino hi-tech. Il titolo della finanziaria del gruppo De Benedetti ha lasciato sul terreno un altro 2,31% circa scendendo a 3,675 euro. Continua pertanto la discesa del titolo dopo l’impennata di fine luglio (toccato massimo annui a 4,62 euro il 1 agosto) in seguito all’annuncio del riposizionamento del business della società che concentrerà i suoi investimenti sulle medie e piccole aziende italiane in crisi. Si sgonfiano le quotazioni di Tas (-2,69% a 25,36 euro) dopo il rush a cavallo tra la scorsa e questa settimana in seguito all’uscita di dati preliminari sul primo semestre. Inoltre il titolo sul finale di seduta è stato sospeso dalle contrattazioni in attesa di un comunicato. Lettera anche su Cdc (-2,64% a 9,34 euro) che veniva da due sedute intonate positivamente che l’avevano allontanata dai minimi annui. hanno perso oltre 1 punto percentuale Dmail, Euphon, Prima Industrie e Txt e-solutions. Tra i segni piu’, si sono distinte I.Net (+1,686%) e Datalogic (+1,66%). Poco mossa Cairo Communication (+0,24%) che non ha reagito alla notizia dell’intenzione del suo presidente, Urbano Cairo, di rilevare il controllo del Torino calcio.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Articolo IV sull'Eurozona

Fmi, monito all’Italia: “Introduca salario minimo”

L’Italia deve introdurre un salario minimo nelle regioni, potenzialmente differenziato. A scriverlo il Fondo monetario Internazionale del rapporto Articolo IV sull’Eurozona in cui fornisce una serie di raccomandazioni al nostro …

Osservatorio sul precariato dell'Inps

Inps: crescono assunzioni nei primi cinque mesi, +9,8%

Crescono le assunzioni nel periodo gennaio-maggio 2018 secondo i dati contenuti nell’Osservatorio sul precariato dell’Inps, riferiti ai soli datori di lavoro privati. Il dato segna un +9,8% rispetto ad un …