1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

TechStar: il duo Prima Industrie-Fidia concede il bis, bene anche Alcotel e Dada

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta ricca di spunti rialzisti all’interno del TechStar che ha archiviato la giornata in rialzo dello 0,29% a quota 9.320 punti, in controtendenza rispetto agli altri indici di riferimento di Piazza Affari. L’accoppiata Prima Industrie-Fidia ha bissato il rialzo della vigilia con acquisti ancora più cospicui e diverse sospensioni al rialzo per entrambe. I titoli delle due società torinesi che sono prossime alla fusione sono saliti rispettivamente del 12,15% a 11,86 euro e dell’11% a quota 5,50 euro. E’ tornata sotto i riflettori anche Dada (+4,60% a 14,55 euro) che ha chiuso ai nuovi massimi annui. il titolo della società attiva nel business dell’intrattenimento web e mobile che negli ultimi 12 mesi ha visto il proprio valore salire del 250% circa e il suo presidente, Paolo Barberis, ha evidenziato come il mercato stia premiando il rafforzamento aziendale sul panorama internazionale. Il gruppo infatti è attivo da 2 mesi in Inghilterra, è presente in Germania e negli Usa e a inizio 2005 si è accordato con il primo provider cinese di contenuti mobile, Linktone, per entrare a partire dal prossimo dicembre sul mercato cinese. Barberis ha palesato obiettivi ambiziosi: “puntiamo a diventare il primo portale mondiale di intrattenimento per la telefonia mobile. Già ad oggi i nostri abbonati sono oltre 3 milioni con 10 mila nuove iscrizioni al giorno”. In deciso rialzo anche Acotel (+7,83%), società romana operante nello stesso campo di Dada, intrattenimento web e mobile. Tra le big hanno perso terreno Cdb Web Tech (-1,878% a 3,80 euro) e BB Biotech (-0,76% a 46,80 euro).