1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Il TechStar chiude l’ottava di buon umore, fuori dal coro Tas

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ultima seduta settimanale ben intonata per il TechStar che recupera il parte le perdite dei giorni precedenti chiudendo a quota 9.247 punti, in progresso dello 0,42%. A guidare il listino hi-tech ci ha pensato uno dei suoi pesi massimi, Cdb Web Tech, che ha messo a segno un deciso rimbalzo (+2,75% a 3,78 euro) dopo il trend ribassista delle ultime sedute che aveva fatto seguito al balzo compiuto a cavallo tra luglio e agosto dovuto all’annuncio dell’intenzione di lanciare un fondo chiuso che si occupi di finanziare le imprese in difficoltà. Sul fronte opposto del listino hi-tech ha arrancato il titolo Tas che alla fine ha lasciato sul terreno oltre il 6% a 23,8 euro. Alla vigilia la bolognese Network Computer House (Nch) ha messo sul piatto 25 milioni di euro (pari a 24,749 euro per azione) per rilevare il 57% di Tas in mano alla famiglia Busnello. Entro la prima metà di settembre è prevista la presentazione del nuovo piano industriale con l’obiettivo di diventare uno dei principali competitor europei nell’informatica bancaria. Nch si è impegnata a lanciare entro 30 giorni un’Opa sul restante 43% di Tas a 22,815 euro per azione. Hanno chiuso l’ottava in rosso anche El.En, I.Net, Mondo Tv e Prima Industrie, tutte con ribassi superiori al punto percentuale.