I tassi sui mutui per l'acquisto della casa ricominciano a salire: indagine Abi

Inviato da Redazione il Gio, 21/01/2010 - 15:48
Mini-tassi sui mutui per l'acquisto della casa bye bye. Secondo i dati mensili dell'Associazione bancaria italiana resi noti questa settimana, i tassi sui mutui concessi dalle banche italiane hanno imboccato la strada al rialzo a dicembre 2009, per la prima volta dall'agosto 2008.

Precisamente, il dato, che sintetizza l'andamento dei tassi fissi e variabili ed è influenzato anche dalla variazione della composizione fra le erogazioni in base alla tipologia di mutuo, è risalito al 2,95% dal 2,90% di novembre. "Lettura" - notano dall'ufficio studi Abi - che tuttavia non segnala un'inversione di tendenza e riflette di fatto una sostanziale stabilità dei tassi". Il dato sconta, infatti, l'effetto della composizione tra i diversi tipi di mutuo.

Volendo mettere indietro le lancette dell'orologio, si nota che l'ultimo incremento nel dato sui tassi rilevato dall'Abi, in ogni caso, risale all'agosto 2008, quando la lettura si era attestata al 5,95% contro il 5,92% di luglio. Nel dicembre 2008, d'altra parte, i tassi sui mutui erano al 5,09%.

Quanto allo spread tra il tasso medio sui prestiti e quello medio sulla raccolta a famiglie e società non finanziarie, in dicembre è risalito al 2,26% dal 2,18% di novembre. Il dato resta comunque oltre 80 punti base al di sotto del valore di dicembre 2008.

Le associazioni dei consumatori sono già sul piede di guerra: a loro avviso le banche hanno alzato gli spread (la percentuale di guadagno) sui mutui che in media viaggiano a quota 2,20 ai massimi da un anno.
COMMENTA LA NOTIZIA