1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Tassi fermi in Usa. La ripresa rallenta e la Fed acquista titoli di stato

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tassi invariati e che resteranno “a livelli eccezionalmente bassi” per “un periodo prolungato”. Lo ha dichiarato la Fed al termine della riunione, in cui ha deciso di mantenere invariati i tassi di interesse al minimo storico compreso tra lo 0 e lo 0,25%. “Il ritmo della ripresa è rallentato negli ultimi mesi. I consumi da parte delle famiglie stanno aumentando in maniera graduale, rimangono tuttavia frenati dall’alta disoccupazione, dalla modesta crescita dei redditi e dalle difficili condizioni in cui versa il credito”, spiega la Federal Reserve nel comunicato che segue la riunione del Fomc. La banca centrale statunitense aggiunge: “le spese in apparecchiature e software da parte delle società stanno salendo, mentre gli investimenti in strutture non residenziali continuano a rimanere deboli e le aziende sembrano essere sempre riluttanti nelle assunzioni”. Il credito bancario ha invece continuato a contrarsi. Per favorire e supportare la ripresa economica in un contesto di stabilità dei prezzi, il Comitato ha annunciato che tornerà ad acquistare i titoli di stato a lungo periodo. La manovra prevede dunque il reinvestimento delle cosiddette mortgage backed securities in scadenza (titoli obbligazionari garantiti da mutui ipotecari) in titoli del Tesoro a lungo termine.