Tassi di sconto vs. tassi sui fed funds: ecco le differenze

Inviato da Redazione il Ven, 17/08/2007 - 16:33

La Federal Reserve ha tagliato oggi il tasso di sconto lasciando immutati i tassi sui funds. Quali le differenze tra le manovre che la banca centrale effettua sui due? Il tasso di sconto è il saggio a cui la banca centrale presta denaro alle comuni banche, mentre il tasso sui fed funds è applicato sui prestiti che le banche effettuano tra di loro. Tagliando il tasso di sconto in pratica la Fed ha reso disponibile liquidità al sistema bancario, e lo ha fatto in maniera molto più estesa rispetto a quanto avesse finora fatto con l'acquisto di titoli dalle banche. Inoltre il taglio del tasso di sconto non ha gli effetti a catena sui tassi di mercato che avrebbe avuto una riduzione dei fed funds, che avrebbe anche provocato un innalzamento dei rendimenti sui treasury (titoli di stato americani) e dato l'impressione di un allentamento della guardia nei confronti dell'inflazione. Con il taglio dei tassi di sconto la Fed ha così raggiunto il duplice scopo di immettere efficacemente liquidità nel sistema bancario e di non modificare la struttura dei tassi di mercato e dell'economia.

COMMENTA LA NOTIZIA