1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Tariffe tlc, duello tra Bruxelles e l’Authority

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Commissione Ue infiamma la polemica sulle tariffe telefoniche. Nel mirino di Bruxelles la decisione dell’Autorità italiana delle telecomunicazioni sulle tariffe di terminazione nella telefonia fissa, ovvero sul corrispettivo che in caso di chiamata tra due gestori diversi spetta all’operatore del cliente che riceve la telefonata. In questo momento Telecom corrisponde ai concorrenti una tariffa più alta di quanto, a parti invertite, viene riconosciuta all’ex monopolista. Un’asimmetria che serve a compensare i vantaggi dell’operatore dominante e che l’Agcom ha deciso di mantenere (seppur con una riduzione progressiva per un periodo di 5 anni). La commissione Ue aveva proposto quattro anni, così la direzione Tlc ha scritto una lettera in cui si esprime “la preoccupazione della Commissione per le misure finali adottate dall’Agcom il 28 giugno e notificate il 5 agosto”.